ITALIANO PER STRANIERI

I corsi di italiano come seconda lingua si rivolgono a persone straniere che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età e che sentano il bisogno di studiare la lingua italiana per acquisire la capacità di comunicare, per meglio inserirsi nella vita sociale e nel mondo del lavoro, per proseguire gli studi in Italia, per approfondire la conoscenza della lingua italiana.

Metodo e livelli

Il metodo di insegnamento dà grande importanza alle esigenze della comunicazione quotidiana e alla conoscenza della cultura e delle regole di vita comune, per facilitare la socializzazione e l’integrazione dei cittadini stranieri provenienti dai più diversi paesi. I gruppi classe sono organizzati in base ai livelli di competenza, ai bisogni formativi e alle esigenze orarie degli studenti. I livelli dei corsi di italiano per stranieri sono i seguenti:
  • Livello A1: per principianti arrivati da poco in Italia o che sono in una fase iniziale dell’apprendimento dell’italiano e non sanno ancora comunicare.
  • Livello A2: per chi ha già una conoscenza di base della lingua italiana e riesce a capire e comunicare in modo semplice.
  • Livello B1: per chi ha già una discreta competenza linguistica e comunicativa e vuole approfondire e ampliare le proprie conoscenze.
  • Alfabetizzazione (Pre A1): per chi è andato poco a scuola nel suo paese di origine e vuole imparare a leggere e a scrivere in italiano.

I livelli qui descritti sono tratti dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER) approvato dal Consiglio d’Europa, che definisce in modo esaustivo i livelli di competenza nelle diverse abilità linguistiche parlate e scritte, fornendo una base comune in tutta Europa per l’elaborazione di programmi, corsi, esami, libri di testo.

Iscrizioni e orari

I documenti necessari per iscriversi sono:
  • per gli studenti UE: documento di identità (carta d’identità o passaporto), codice fiscale;
  • per gli studenti non UE: documento di identità (carta d’identità o passaporto), permesso di soggiorno o ricevuta della richiesta di permesso di soggiorno, codice fiscale.
L’iscrizione ha un costo di 20 € per l'intero anno scolastico.
Per la frequenza ai corsi è previsto l’acquisto, non obbligatorio, di un libro di testo.

Le lezioni si svolgono in orario antimeridiano, pomeridiano o serale, 2 o 3 volte alla settimana, e durano 1 ora e mezza o 2 ore. La durata dei corsi è variabile: alcuni coprono l’intero periodo scolastico da ottobre a maggio, altri hanno una durata predefinita di 50 o 100 ore.

Attestati e certificazioni

Al termine delle lezioni, gli studenti che hanno frequentato un numero consistente di ore possono sottoporsi ad un test finale di livello, al superamento del quale viene rilasciato un certificato di conoscenza della lingua italiana di livello A1, A2, B1 o B2. Agli studenti frequentanti che non superano o non si sottopongono al test viene rilasciato un attestato di frequenza del corso di italiano.

Il certificato di conoscenza della lingua italiana almeno di livello A2 rilasciato dal CPIA è valido, ai sensi del Decreto Ministero dell'Interno del 4 giugno 2010, per il rilascio del Permesso di Soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, ex Carta di Soggiorno, al cittadino straniero che abbia i requisiti previsti dalla legge.